Snapseed supporta i file raw su iOS


snapseed-raw-iosSnapseed è una popolarissima applicazione realizzata da Google che permette di effettuare operazioni semplici ed anche un po’ più complesse di ritocco e sistemazione delle fotografie presenti sui propri smartphone/tablet.

Oggi un importante aggiornamento, per gli utenti che possiedono un iPhone, permetterà anche la gestione dei file RAW e questo per chi possiede una reflex rappresenta un ottimo traguardo!

I file raw sono l’equivalente digitale dei negativi per la pellicola. Un file raw contiene tutte le informazioni catturate dal sensore della vostra macchina fotografica digitale senza alcuna elaborazione da parte della stesse. Questo vuol dire che non c’è perdita di qualità, non c’è compressione dell’immagine e soprattutto quel file è “originale” ed interpretabile più volte in modi totalmente differenti, cioè si può fare uno sviluppo in bianco e nero, a colori, selettivo, ecc… ogni volta che si vuole!

Google spiega che Snapseed 2.9 sa gestire correttamente file raw di 144 modelli di fotocamera. Dato però che iOS al momento non li supporta, il modo più semplice per passare uno di questi scatti all’app è attraverso Google Drive, disponibile per iOS.

Poterlo fare con uno smartphone/tablet è un’operazione davvero utile per chi si trova in movimento e magari vuole realizzare una bozza al volo senza attendere la possibilità di utilizzare una postazione fissa (Mac o Pc).

Applicazione gratuita e consigliata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *